Anestesia e Rianimazione

Attivita'

Aree di intervento: l'Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione ha come ruolo istituzionale quello di assicurare l'assistenza anestesiologica, antalgica, intensivistica e rianimatoria, attraverso la formazione continua e la valorizzazione delle professionalità delle figure coinvolte, avendo come valore di riferimento il rispetto dei diritti fondamentali del cittadino-utente.

Anestesia
Per assistenza anestesiologica si intende un insieme di interventi assistenziali integrati a diversi livelli, valutazioni anestesiologiche in regime ambulatoriale e di degenza, assistenza intraoperatoria, gestione del dolore acuto e cronico, consulenza rianimatoria e gestione del paziente acuto e grave.

Obiettivi

  • Rendere possibili gli interventi chirurgici e le procedure diagnostico-terapeutiche richieste dalle varie Unità Operative, garantendo i livelli ottimali di sicurezza in urgenza ed in elezione.
  • Fornire la più appropriata risposta anestesiologica nel singolo caso preso in carico, definendo una strategia terapeutica perioperatoria individualizzata.
  • Omogeneizzare le scelte tecniche accorpando le opportunità di trattamento sulla base delle principali patologie trattate.


Attività

  • Erogare assistenza anestesiologica e rianimatoria alle strutture complesse e semplici del settore dipartimentale chirurgico presso il Blocco Operatorio o le Sale operatorie delle varie unità operative.
  • Attività "out room": assistenza e/o sedazione per chirurgia ambulatoriale/day-surgery e per le procedure diagnostico/terapeutiche invasive e seminvasive presso le salette chirurgiche, gli ambulatori o le sale radiologiche.
  • Attività di consulenza, anche operativa, in pazienti in stato critico ricoverati in degenza chirurgica e medica che necessitino di consulenze e/o supporto rianimatorio e/o trasferimento in area intensiva.
  • Assistenza e cura del paziente critico post-operato.
  • Trattamento del dolore acuto post-operatorio.
  • Attività di formazione e addestramento a vari livelli.


Ruolo dei dirigenti medici

Gestiscono il percorso anestesiologico dei pazienti che afferiscono alle sale operatorie di:

  • CH. Generale
  • CH. Pediatrica
  • Ortopedia e Traumatologia
  • CH. Toracica
  • CH. Plastica
  • CH. Vascolare
  • Day-Surgery
  • Ostetricia e Ginecologia universitaria
  • Ostetricia e Ginecologia Ospedaliera
  • CH. ORL
  • Neurochirurgia
  • Urologia
  • Oculistica
  • Endoscopia Digestiva
  • Endoscopia Respiratoria
  • Radiologia diagnostica ed  Interventistica
  • Emodinamica.
La scelta e la condotta dell'atto anestesiologico sono di esclusiva competenza del medico anestesista (Legge 9 agosto 1954, n. 653), che decide la tecnica di anestesia e la preparazione alla procedura, in funzione della propria valutazione e dell'intervento programmato, prendendo in considerazione le richieste formulate dal paziente (o dai genitori ove questo sia un minore, ovvero dal tutore se si tratta di soggetto sottoposto a tutela) e le indicazioni fornite dal medico richiedente.
 
L'anestesista responsabile della sala operatoria stabilisce, in totale autonomia, la strategia relativa all'anestesia e la pone in essere; segue il decorso intra-operatorio, garantendo oltre all'anestesia/analgesia, il monitoraggio continuo delle funzioni vitali, l'omeostasi cardiocircolatoria, respiratoria, metabolica, e il bilancio idroelettrolitico. Il "tipo di anestesia" (generale con o senza intubazione, neurassiale, loco-regionale, plessica o tronculare) viene concordato con il paziente a seconda dell'intervento chirurgico e delle condizioni generali dello stesso. Viene fornita assistenza pre e post-operatoria nei reparti di degenza chirurgici, in regime di consulenza o direttamente con il ricovero presso la Rianimazione.


Rianimazione e terapia intensiva:

E' un servizio che fa fronte a richieste non programmabili per pazienti che hanno necessità di cure diverse. E' una risorsa specialistica di rapido accesso che risponde a esigenze indifferibili e, nell'emergenza, diventa risorsa polispecialistica.


Obiettivi

  • Deve effettuare la selezione dei pazienti e scegliere le priorità, cioè deve ottimizzare gli interventi identificando il malato critico e pianificare un percorso metodologico che garantisca qualità ed intensità delle cure. Esercita funzioni di ricovero urgente.
  • Esercita un ruolo fondamentale nella catena dei soccorsi in caso di catastrofe.
  • Ha un ruolo peculiare nell'attività di donazione e prelievo d'organi. In tale servizio si svolge un lavoro d'equipe al quale concorrono figure professionali diverse.
  • I pazienti ricoverati presso il Reparto ricevono tutte le terapie necessarie al mantenimento, al sostegno e, per quanto possibile, al recupero delle funzioni vitali, per tutta la durata del ricovero.


Attività

  • Trattamento di pazienti con instabilità polifunzionale, quando sia necessario un livello di assistenza non possibile in Reparto di degenza comune.
  • Garantire le cure adatte ai pazienti in cui la defaillance di uno o più organi vitali può condurre anche ad esito infausto, e in cui sia presumibile un miglioramento della prognosi in seguito alla terapia utilizzata.
  • Accertamento della diagnosi di morte encefalica ed eventuale prelievo di organi a scopo di trapianto.
  • Fornire consulenze specialistiche al Pronto Soccorso e a tutte le Unità Operative dell'Ospedale per pazienti critici con ruolo di team leader da parte del medico anestesista rianimatore.
  • Assistenza respiratoria decentrata con tecniche di ventilazione non invasiva.


Staff

Direttore: Dott. Mario Verre.

Organico medico:

  • Dirigenti di strutture dipartimentali:
     
    • Struttura dipartimentale di Neurorianimazione - Dott. Raffaele D'Antona.
    •  Struttura dipartimentale di Coordinamento del Blocco Operatorio - Dott. Aurelio Macrì.
    • Struttura dipartimentale di Coordinamento donazioni e trapianti - Dott.ssa Elisabetta Macrina.              
  • Dirigenti di strutture semplici:
     
    • Struttura semplice di Anestesia nel Dipartimento materno-infantile - Dott. Francesco Bruno.
    • Struttura semplice di Anestesia nel Dipartimento chirurgico - Dott. Adele Nania.
    • Struttura semplice di Anestesia nel Dipartimento di Neuroscienze - Dott.ssa Loredana Pagnotta.
    • Struttura semplice di Anestesia nel Dipartimento dei Servizi e NORA - Dott. Anselmo Galasso.
    • Struttura semplice di gestione delle vie aeree in anestesia e rianimazione - Dott. Francesco Conca.
    • Struttura semplice di analgesia nel travaglio di parto - Dott.ssa Maria Laura Guzzo.
  • Dirigenti con incarico professionale:
     
    • Dott.ssa Patrizia Casella;
    • Dott.ssa Fabiola Catizone;
    • Dott.ssa Giuseppina Ceraldi (alta specialità);
    • Dott. Giuseppe D'Argento (alta specialità);
    • Dott. Rosario Facciolo (alta specialità);
    • Dott.ssa Stefania Faragò;
    • Dott.ssa Rosa Gallo;
    • Dott.ssa Anna Giglio;
    • Dott.ssa Anna Maria Grande;
    • Dott.ssa Loredana Mazzei (alta specialità);
    • Dott.ssa Assunta Mola;
    • Dott.ssa Gisella Mungo (alta specialità);
    • Dott.ssa Antonietta Niedermann (alta specialità);
    • Dott. Mario Pezzi;
    • Dott.ssa Anna Maria Scozzafava (alta specialità);
    • Dott. Giuseppe Serafino;
    • Dott.ssa Teresa Tassone;
    • Dott.ssa Simona Tiburzi;
    • Dott. Vincenzo Tortorella;
    • Dott.ssa Maria Concetta Zinzi.


Coordinatore infermieristico di rianimazione: Anna Iiritano.

Coordinatore infermieristico di anestesia: Rosanna Caroleo.

Informazioni di servizio

Recapiti telefonici:

  • Rianimazione: 0961/883339 - 883340.


Nota: non vengono fornite notizie telefoniche sui pazienti degenti in Rianimazione.

Modalità di ricovero: soltanto in emergenza senza tempi di attesa.

Orario di visita: dalle ore 13 alle 14 compatibilmente con le urgenze ed emergenze in corso.

Colloquio con i parenti: dalle ore 13 alle 14 compatibilmente con le urgenze ed emergenze in corso.

Ai familiari dei degenti in Rianimazione vengono forniti il modulo con le informazioni sulla privacy e la carta dei servizi.

 

Prestazioni ambulatoriali: il responsabile dell'Ambulatorio o chi lo sostituisce,  esegue le valutazioni pre-anestesiologiche per pazienti ambulatoriali e per pazienti ricoverati in Reparti chirurgici; stabilisce la classe di rischio ed è tenuto a segnalare eventuali problemi  clinici al collega responsabile della sala. Fornisce ai pazienti o ai tutori (in caso di minori o di interdetti) tutte le informazioni sulle procedure anestesiologiche, sull'incidenza di complicanze correlate alla classe di rischio ed ottiene il consenso informato.

Orario dell'ambulatorio: dalle ore 8 alle 12 dal lunedì al venerdì.

Altre informazioni utili: norme organizzative dell'urgenza-emergenza

  • Anestesia
    Le Urgenze e le emergenze operatorie chirurgiche, diagnostiche ed interventistiche vengono garantite H24 da due medici con i seguenti orari:

    Guardia attiva:
    • 2 medici dalle ore 8 alle 14;
    • 2 medici dalle ore 14 alle 20;
    • 1 medico dalle ore 20 alle 8
       
    Reperibilita': 1 medico dalle ore 20 alle 8.
     

 

  • Rianimazione terapia intensiva
    La guardia in terapia intensiva e le urgenze rianimatorie per pazienti critici in pronto soccorso o ricoverati nei vari reparti dell'Azienda, compreso il Presidio "Ciaccio" e l'emodinamica cardiologica, vengono garantite H24 da due medici con i seguenti orari:
    • 2 medici dalle ore 8 alle 14;
    • 2 medici dalle ore 14 alle 20;
    • 2 medici dalle ore 20 alle 8.