Il blocco operatorio nel nome di Enzo Consarino