Iniziativa benefica per l'oncoematologia

L'associazione "Spazi e note di conversazione" ha donato all'U.O. diretta dal dottore Molica due carrelli sanitari.

«Un'iniziativa benefica rivolta all'Unità Operativa di Oncoematologia da parte di un'associazione attenta ai bisogni dei più deboli e sempre in prima linea nel sostenere l'attività del nosocomio» con queste parole il Direttore Generale f.f. dell'Azienda Ospedaliera "Puglise-Ciaccio", Francesco Miceli, ha voluto ringraziare l'associazione "Spazi e note di conversazione" nella persona del suo presidente, la dottoressa Angela Palaia, per l'importante donazione avvenuta questa mattina presso il Presidio De Lellis del nosocomio. Erano presenti anche il dottore Stefano Molica, Direttore del reparto di Onco-ematologia e Capo del dipartimento di Ematologia, Oncologia e Medicina Trasfusionale, la dottoressa Maria Antonietta Greco, a capo della Direzione Medica di Presidio, e ancora il dottore Mario Deonofrio, sindaco di Girifalco, la dottoressa Teresa Signorello, la dottoressa Francesca Cavaliere e i rappresentanti della Biomedical.
«Donare a questo reparto due carrelli sanitari – ha continuato il Dg Miceli - vuol dire sostenere una struttura che rappresenta un fiore all'occhiello dell'Azienda che ho il piacere di dirigere. Quando si parla di malati oncologici, infatti, l'impegno del management è sempre stato quello di cercare di alleggerire la loro permanenza in ospedale rendendola il meno traumatica possibile ed offrendo loro spazi di svago e  condivisione. Questa donazione è un sostegno e un'ulteriore dimostrazione dell'attività efficiente ed efficace, oltre che qualitativamente elevata, condotta dal direttore del reparto e da tutto il suo staff medico e sanitario».
«Non è la prima volta – ha detto il dottore Stefano Molica - che in questo Dipartimento sentiamo la vicinanza delle associazioni e dei comuni cittadini. E questo, a mio avviso, è il segnale di un patto forte, un patto per la salute, fra le associazioni di volontariato, i cittadini comuni e i malati. Vorrei ringraziare la presidente dell'Associazione per lo sforzo significativo nell'organizzare il concerto di beneficenza che ha preceduto la donazione e tutte le persone che hanno reso possibile tutto questo, dimostrando  che anche nella nostra regione si può essere vicini ai pazienti con iniziative significative».
 Emozionata si è detta la presidente dell'Associazione "Spazi e note di conversazione", Angela Palaia, impegnata dal 15 dicembre scorso nel sostegno dei malati oncologici: «quello di oggi è un piccolo mattoncino nella speranza che la nostra attività possa continuare e mattone dopo mattone costruire qualcosa di importante».