Intitolazione sala Data Manager in memoria della signora Francesca Votta Cantafora

Ricordare le persone che hanno dimostrato sensibilità e generosità verso la struttura del nosocomio.
È questa la ratio che continua a guidare il management dell'Azienda Ospedaliera "Pugliese-Ciaccio".
Nella giornata di mercoledì 1 aprile, infatti, è stata intitolata la Sala Biblioteca Medici e Sala Operativa Data Manager, collocata presso il Presidio "De Lellis" nel reparto di Oncologia, alla signora Francesca Votta Cantafora.
Alla presenza dei figli, gli avvocati Antonio e Nicola, nel corso di una cerimonia sobria ed emozionate è stata scoperta la targa che porta il nome della signora Francesca Votta Cantafora, una famiglia  che nel corso degli anni ha contribuito a migliorare l'attività assistenziale dell'intero Presidio, compiendo donazioni di importanti e costose strumentazioni, come, ad esempio, un microscopio a fluorescenza per le indagini citogenetiche.
L'intitolazione della Sala Biblioteca Medici e Sala Operativa Data Manager si deve all'intuizione del dottore Stefano Molica, Direttore del Dipartimento Onco-ematologico e a tutto il suo staff medico e paramedico che ha fortemente voluto l'evento.
La sala che porterà il suo nome ospiterà il lavoro della biologa Maria Lentini, data manager del Presidio nella sua importante e quotidiana attività di coordinamento delle sperimentazioni cliniche che si svolgono all'interno dell' Unità Operativa in cui opera.
Alla giornata hanno preso parte oltre al dottore Stefano Molica anche il Commissario della struttura ospedaliera, Domenico Pingitore, l'ex Direttore Generale f.f. Francesco Miceli, il dottore Alfonso Ciacci e la dottoressa Donatella Porcelli, presidente dell'Amena, l'Associazione Malattie Ematologiche Neoplastiche dell'Adulto nata a supporto dell'U.O. di Ematologia.