Informazioni per pazienti stranieri

I cittadini stranieri che soggiornano in Italia e possono accedere alle prestazioni ospedaliere sono: 
  • Assistiti U.E. in temporaneo soggiorno, titolari di Tessera Europea o documento equivalente 
     
  • Assistiti di Paesi extra-U.E. con i quali vige una convenzione di sicurezza sociale (accordi bilaterali) titolari di idoneo attestato di diritto; gli Stati con convenzione sono:Argentina, Australia, Brasile, Croazia, Capoverde, Ex-Jugoslavia, Principato di Monaco, San Marino, Tunisia, Vaticano. 
     
  • Cittadini irregolari e indigenti muniti di codice S.T.P.( straniero temporaneamente presente) rilasciato dalla struttura erogante. Il codice S.T.P. non dà diritto all'iscrizione al S.S.N. ; viene rilasciato da: Pronto Soccorso degli ospedali pubblici o accreditati, altre strutture erogatrici di prestazioni urgenti ed essenziali. 
     
  • I cittadini stranieri hanno diritto all'esenzione per patologie certificate pari ai cittadini italiani, purchè sull'impegnativa sia riportata la diagnosi, anche se non in possesso del tesserino di esenzione.

Tali cittadini possono accedere solo alle seguenti prestazioni: 
  • Cure urgenti, anche se continuative (ad esempio tumori con cicli di chemioterapia) o comunque essenziali 
     
  • Gravidanza e maternità 
     
  • Cure a bambini fino al compimento del sesto mese di vita 
     
  • Tutela della salute del minore fino al compimento del 18° anno di età 
     
  • Interventi di medicina preventiva e prestazioni correlate 
     
  • Vaccinazioni,profilassi internazionali, diagnosi e cura di malattie infettive 
     
  • Al di fuori dei casi elencati, il cittadino straniero è tenuto al pagamento delle prestazioni in modo diretto (anche in valuta) o in modo indiretto (tramite assicurazioni) Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla A.S.P. (azienda sanitaria provinciale) di competenza.


 
Information for patients of foreign nationality 
 
  • Foreign citizens in need of medical care while in Italy can benefit of Hospital Health services only according to the following regulations:
     
  • Citizens of the European Union holding a European Health Card or a similar document provided by the National Health Service of the country of origin 
     
  • Citizens of countries not belonging to E.U. but with bilateral agreements in force for social security who are able to produce appropriate documents. These countries are: Argentina, Australia, Brazil, Croatia, Capoverde, ex Jugoslavia, San Marino, The Principality of Monaco, Tunisia, Vatican 
     
  • Irregular and needy foreigners who have been provided a S.T.P. Code (Straniero temporaneamente presente) by proper relief organization. This code does not allow to enter the National Health Service; it my provided by Emergency Departments of State or accredited hospital or similar structures fit for supplying urgent and essential services
Foreign citizens can receive free treatments for special diseases like Italian patients just exhibiting a detailed prescription even if they don't possess the corresponding card. Foreigners mentioned before can only avail themselves of the following services: 
  • Urgent and essential treatments, even long term treatments (e.g. chemiotherapy cycles for tumours) 
     
  • Visits for pregnancy and maternity 
     
  • Paediatric treatments for children up to six months of age 
     
  • Care of a minor's health up to 18 years of age 
     
  • Preventive diagnosis and treatments 
     
  • Vaccinations, international prophylaxis, diagnosis and treatments of infectious diseases. 
     
  • Except for the situations listed above, foroign citizens are expected to pay for treatments cash, even in foreign currency, or through Insurance Companies. For further information patients should contact the pertinent ASP (Azienda sanitaria provinciale)

 

A cura dell'ufficio relazioni con il pubblico 
Azienda Ospedaliera "Pugliese-Ciaccio" Catanzaro 
Domenico Canino –Patrizia Dato