Nefrologia e Dialisi

Attivita'

Principali aree d'intervento: attività interdisciplinari, in collaborazione con altri centri, con particolare riguardo alle
  • patologie internistiche;
  • patologie cardiache;
  • patologie nefrourologiche o chirurgiche che possono condurre allo stadio finale della Insufficienza Renale Acuta con ricorso alla
  • terapia dialitica in regime di urgenza.Tale aspetto è ancora più evidente nei pazienti critici geriatrici con pluripatologie il cui numero, per le cause ben note, è in costante incremento. Altro aspetto, di indubbio interesse, è quello relativo ai pazienti portatori di trapianto renale per le possibili complicanze che possono presentare.
Settori diagnostici di particolare interesse:
  • diagnosi e terapia delle varie nefropatie acute e croniche;
  • glomerulopatie primitive e secondarie;
  • malattie tubulo-interstiziali;
  • malattie cistiche eredo-familiari e non;
  •  malattie autoimmuni che coinvolgono il rene come il LES, la crioglobulinemia mista, la sclerodermia, altre collagenopatie e le vasculiti.
  • Utilizzo della biopsia renale nei casi necessari.
  • Allestimento di accessi vascolari per emodialisi, sia temporanei che definitivi.
  • Attività di diagnosi delle varie forme di ipertensione arteriosa e monitoraggio clinico ed eventuali strategie interventistiche nel caso di ipertensione reno-vascolare.
  • La terapia dialitica extracorporea, sia per acuti sia per cronici, comprende la dialisi in tutte le sue varianti (bicarbonato-dialisi, AFB, emodiafiltrazione, emofiltrazione).
  • La dialisi peritoneale (CAPD, APD) viene eseguita per quei pazienti idonei e motivati a tale trattamento.

 

Staff

Direttore Vicario: Dott.ssa Angela Rosa Pinciaroli

Organico medico:

  • Dott. Salvatore Mileti
  • Dott. Salvatore Chiarella
  • Dott. Antonio Panzino
  • Dott.ssa Brunella Paonessa
  • Dott. Luciano De Paola.


Coordinatore infermieristico: Antonio Minieri.

Informazioni di servizio
    
Recapiti telefonici:

  • Direttore : 0961/883065.
  • Sezione degenza nefrologica : 0961/883039 - 883564.
  • Day-hospital : 0961/883139.
  • Sezione dialisi : 0961/883417 - 883280.


Tipo di ricovero (d'urgenza, programmato, day-hospital, day-surgery):

  • d'urgenza
  • programmato
  • day-hospital
  • day-service


Tempi di attesa e modalità per il ricovero: 7 gg. per il ricovero ordinario programmato - 2/3 gg. per il ricovero in day hospital.

Orario di visita ai degenti: la mattina dalle ore 12.00 alle 15.00 - il pomeriggio  dalle ore 18.00 alle 20.00.

Orario colloquio con i medici: dalle ore 12.00 alle 13.00 dal lunedì al sabato. In qualsiasi momento nei casi indispensabili.


Prestazioni ed attività ambulatoriale (visite, piccoli interventi medici e chirurgici, attività strumentali e di laboratorio…):

  • L'emodialisi ambulatoriale si esegue tutti i giorni in 2 turni:
    • turno mattina 7.00-12.00;
    • turno pomeriggio 13.00-18.00.
    • Il turno serale 19.00-23.00 (lunedì,mercoledì,venerdì).
  • Dialisi peritoneale (CAPD): è attivo un programma rivolto ai pazienti idonei a tale trattamento.


Attività ambulatoriale (giorni e orario):

  1. nefrologia medica - ipert.arteriosa - IRC pre dialisi : giovedì e venerdì dalle ore 9.00 alle 14.00
  2. trapianto renale e gestione lista di attesa per trapianto : mercoledì dalle ore 9.00 alle 14.00.


Modalità di pagamento: il pagamento si effettua presso l'ufficio ticket oppure presso l'ufficio Alpi.

Referti: i referti vengono rilasciati dalle relative segreterie del reparto che effettua la prestazione.

 

Altre informazioni utili: i pazienti inviati dal medico curante o dimessi dalla sezione di degenza o dal DH possono essere seguiti in regime ambulatoriale che è appositamente dedicato al trattamento delle malattie renali, dell'ipertensione arteriosa, in tutte le sue forme, oltre che ai pazienti in pre-dialisi. Nei casi necessari è attivabile anche il day -service nefrologico. L'ambulatorio di trapianto renale è finalizzato alla cura, alla sorveglianza della terapia immunosoppressiva e all'identificazione di possibili complicanze per i portatori di trapianto di rene. Vengono inoltre seguiti quei pazienti in lista di attesa per trapianto di rene da cadavere o da donatore vivente.