Presentate le tecnologie innovative al servizio dell'utente

"Alla base della crescita di un'azienda ospedaliera non può che esserci la condivisione di un progetto di cambiamento".

La rivoluzione culturale è possibile solo attraverso la condivisione e alla base della crescita di un'azienda ospedaliera non può che esserci la condivisione di un progetto di cambiamento da parte di tutti i soggetti che in esso vi operano, dall'ufficio tecnico ai capi dipartimento passando per la direzione sanitaria di presidio, i singoli dirigenti, i reparti amministrativi, i medici e gli infermieri.Così, il direttore generale dell'Azienda Ospedaliera "Pugliese Ciaccio", Elga Rizzo, ha voluto ringraziare i camici bianchi in occasione della presentazione del rinnovo tecnologico, tenuta questo pomeriggio, presso la biblioteca del presidio Pugliese. Presenti il presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti, il Sindaco Sergio Abramo, il prefetto Raffaele Cannizzaro e il Questore Guido Marino, il Presidente dell'Ordine degli Avvocati Giuseppe Iannello, l'assessore regionale al lavoro, formazione professionale e politiche sociali Nazzareno Salerno, l'assessore regionale al personale Mimmo Tallini, il consigliere regionale Claudio Parente, il presidente del consiglio comunale Ivan Cardamone e non sono tutti. Prima di varcare la soglia della biblioteca, però, primo cittadino e governatore hanno fatto un giro in sala operatoria con il direttore generale per visionare le nuove tecnologie in dotazione al reparto di Neurochirurgia, alla presenza del direttore dell'Unità Operativa Complessa, Claudio Ceccotti."Voglio ringraziare il direttore generale - ha detto il primo cittadino in apertura dei lavori - perché sta dotando questo ospedale di tecnologie che fino a ieri non c'erano e perché credo che, come più volte abbiamo avuto modo di ribadire, la sanità nella nostra città sia importante. In un momento come questo, di crisi, -ha continuato il primo cittadino- per noi è fondamentale riuscire a migliorare il sistema sanitario al fine di creare un sistema d'eccellenza".

Clicca qui per visualizzare il video